Nuovo progetto Tolomeo

 E’ stata completata la segnatura dei nuovi percorsi previsti dall’aggiornamento e ampliamento del Progetto Tolomeo promosso dall’Azienda di Soggiorno di Sorrento – Sant’Agnello.

Percorribilità dei sentieriCartina
Notizie dettagliate sui singoli itinerari:
Itinerari rossi: longitudinali verso Termini
Itinerari blu: coast to coast – da marina a marina
Itinerari verdi: collegamenti fra i centri principali
Itinerari gialli: escursioni

Il rimodellamento del progetto originale, approvato dal Consiglio Comunale di Massa Lubrense nel 1991 e realizzato a partire dal 1997, ha determinato l’estensione ai territori comunali di Sorrento e Sant’Agnello e ha comportato una revisione sia degli itinerari, sia dei metodi di segnatura e di classificazione dei percorsi.

Lo sviluppo totale della rete sentieristica così rielaborata è solo di poco maggiore del precedente, in quanto nel territorio massese sono stati eliminati vari tratti non facilmente transitabili o addirittura impraticabili. 

mattonelle nuovo progetto tolomeoDalla vecchia struttura che prevedeva percorsi circolari (ognuno connesso con altri due in modo da formare una specie di catena) si è passati ad una struttura a maglie. I percorsi sono mediamente più lunghi ed quelli principali percorrono longitudinalmente questo lembo estremo della Penisola Sorrentina. 

Dei quattro percorsi lunghi e longitudinali (identificati con colore rosso) l’1 ed il 2 partono da Sant’Agnello ed il 3 e l’Alta Via dei Monti Lattari (00) da Colli di Fontanelle. Quest’ultimo è in effetti l’ultima parte del percorso già segnato dal Club Alpino Italiano (CAI) che ha origine nelle vicinanze di  Cava de’ Tirreni e arriva fino a Punta della Campanella e quindi a Termini. 

I quattro percorsi convergono a Termini passando per Sorrento, Massa e Santa Maria (1), per Casarlano, Sant’Agata e Monticchio (2), per la Pineta delle Tore, Sant’Agata e Santa Maria della Neve (3), per Torca, Marina del Cantone, Nerano e Punta della Campanella (00). 

I suddetti itinerari si incrociano con i “coast to coast“, i due percorsi blu che uniscono le marine e nello specifico vanno da Puolo a Crapolla (1 – via Capo di Sorrento e Sant’Agata) e da Marina della Lobra a Marina del Cantone (2 – via Annunziata, Santa Maria, Schiazzano e Nerano).

A questa rete si vanno ad aggiungere altri quattro itinerari, contraddistinti dal colore verde, che completano i collegamenti fra i centri principali ed esattamente: 

1 – Sant’Agnello > Trasaella > Colli di Fontanelle

2 – Colli di Fontanelle > Sorrento 

3 – Sorrento > Sant’Agata

4 – Massa > Sant’Agata

Infine ci sono le sei escursioni (segnate in giallo) che consentono di raggiungere località relativamente lontane dai centri abitati, ma grande interesse archeologico, naturalistico, escursionistico. A quelle già incluse nel vecchio Progetto Tolomeo – Punta della Campanella (1), Monte San Costanzo (2) e Jeranto (3), tutte con partenza da Termini – se ne vanno ad aggiungere altre tre:

4 – Mitigliano, da Termini

5 – Bagni della Regina Giovanna, dal Capo di Sorrento

6 – Sant’Elia, da Colli di Fontanelle

Anche questa volta sono state utilizzate ceramiche in prossimità degli incroci principali per fornire agli escursionisti ulteriori notizie quali località raggiungibili e distanze. Nei centri urbani la segnaletica è stata implementata con cartelli di tipo stradale apposti in prossimità degli incroci principali.

A completamento della segnatura saranno anche aggiornate le cartine ed i tabelloni che dovranno coprire tutto il territorio interessato dal Progetto.