il Giubbotto è obbigatorio?

notizie apparse su Kataweb

 

Dove deve essere conservato?

Il giubbotto non rientra tra le dotazioni obbligatorie dell'autoveicolo, quindi teoricamente si può viaggiare senza possederlo. Se in caso di sosta imprevista si vuole essere in regola occorre però trasportarlo all'interno dell'abitacolo e non nel portabagagli. Il gilet fosforescente va indossato infatti sin da quando si scende dall'auto.

Va usato solo in caso di incidente?

No. Il giubbotto va utilizzato nelle stesse circostanze previste per l'uso del triangolo.

Va usato anche di giorno?

No, a meno che l'auto non sia ferma in una posizione (per colpa di curve, dossi, vegetazione, etc.) che non la renda visibile a distanza di 100 metri

Va usato solo fuori città?

Sì, nei centri urbani non è necessario, anche se ci si ferma lungo una strada ad alta velocità.

E' vero che con le 4 frecce il giubbotto non serve?

Sì, il giubbotto va indossato solo nel caso di guasto alle luci di posizione o alle 4 frecce

Bisogna avere il giubbotto con sé anche se si va in moto?

No, l'obbligo riguarda solo i veicoli con 4 ruote.


Art. 162 CDS · nuovo comma 4-bis (dal sito della Polizia di Stato)

Contenuti

Cosa è cambiato

È stato previsto l’obbligo dell’utilizzazione di dispositivi rifrangenti ad elevata visibilità per i conducenti che circolano sulla strada e vanno a collocare il segnale mobile di pericolo (triangolo).

Dal 1.1.2004, inoltre, i conducenti che scendono dal veicolo e circolano sulla strada, anche dopo aver collocato il triangolo, deve usare un giubbetto rifrangente o bretelle rifrangenti di tipo omologato.

Gli obblighi sono due:
· un obbligo di indossare capi rifrangenti per chiunque si reca a collocare il triangolo;
· Un altro obbligo di usare giubbetti o bretelle rifrangenti per il conducente che scende dal veicolo e circola sulla strada che decorre dal 1.1.2004.

La gamma dei dispositivi utilizzabili deve essere individuata con un provvedimento ministeriale.

Non è previsto l’obbligo di avere a bordo del veicolo i dispositivi
· Può essere oggetto di sanzione solo il comportamento del conducente che non si rende visibile durante la fase di collocazione del segnale mobile di pericolo (triangolo).

È una modifica dell’art.162 in materia di comportamenti in caso di avaria del veicolo (segnalazione del veicolo fermo, discesa del conducente e del passeggero).
Il nuovo obbligo di utilizzare dispositivi rifrangenti di tipo approvato riguarda colui che colloca il triangolo nella fase di presegnalazione ed il conducente che, comunque, scende e circola sulla strada.
Non sono più consentiti i dispositivi luminosi in alternativa a quelli rifrangenti previsti dal DL 151/2003.