F.I.B.O.R.  - Federazione Italiana Barracca 'o Rutunniello

 

REGOLAMENTO del VI CAMPIONATO MONDIALE di

Barracca 'o Rutunniello

 

Regolamento del Campionato Mondiale 2003

 

REGOLAMENTO TECNICO

1.      si gioca con monete da 50 lire (grandi) fornite dall’organizzazione;

2.      misure del campo di gioco: rutunniello di 27 cm di diametro - barracca larga 2 metri - il bordo del rutunniello dista 4,50 metri dalla barracca;

3.      l’ordine di lancio verso la barracca è uguale all’ordine di pizzicata del turno precedente; per il primo giro si segue l’ordine di iscrizione;

4.      chi lancia all’esterno della barracca è ultimo nel turno di pizzicata; se più giocatori si trovano in questa condizione chi ha lanciato per primo pizzicherà per primo;

5.      il giocatore che si avvicina di più alla barracca, lancia ed effettua anche la prima pizzicata;

6.      è vietato accompagnare la moneta; la mano deve essere ferma a terra;

7.      la moneta va pizzicata, non si può tirare con il dito libero;

8.      quando si pizzica una moneta ad oltre un metro dal rutunniello è obbligatorio fare almeno 50cm in direzione dello stesso;

9.      a meno che la moneta non pigli il ruociolo, non la si può tirare ad oltre un metro al di là del rutunniello;

10.  il giocatore successivo a quello che non rispetta queste regole può chiedere la ripeizione del tiro, anche più volte, fin quando le misure non siano state ripettate. Il giocatore che sbaglia tiro tre volte di seguito viene eliminato per quel turno e quello successivo (ma si lanceranno comunque 8 monete);

11.  ciascun campo di pizzicata sarà delimitato da un quadrato con i lati distanti 2 metri dal bordo del rutunniello; le monete che, dopo il lancio dalla Barracca verso il Rutunniello, escono dal campo di pizzicata saranno posizionate sulla linea di delimitazione dello stesso nel punto in cui sono uscite e da quel punto saranno giocate;

12.  gli spareggi si svolgono su un solo lancio, con sette monete;

 

Svolgimento del Campionato

13.  il Campionato si articola in quattro serate: le prime due sono di qualificazione, nella terza si svolgono quarti di finale, nella quarta ed ultima le semifinali e la finale;

14.  le qualificazioni si disputeranno su 20 (venti) lanci in gruppi da sei-otto giocatori; solo l’ultimo gruppo può avere un numero di giocatori inferiore, ma comunque non meno di quattro;

15.  accedono ai quarti di finale i migliori 64 giocatori, ai fini di questa classifica si considera il migliore dei due risultati di qualificazione. Nei casi di parità si tiene conto del secondo risultato; in caso di ulteriore parità si va in ordine di età, dal più anziano al più giovane. Nel caso che ciò sia determinante per l’ammissione alla fase successiva, si procede allo spareggio;

16.  i quarti di finale si disputeranno su 20 (venti) lanci in otto gruppi predeterminati di otto giocatori secondo una tabella predefinita; accedono alle semifinali i primi due di ogni girone più i migliori otto della classifica generale ottenuta sommando al miglior punteggio di qualificazione il punteggio ottenuto nei quarti per un totale di 24 giocatori;

17.  le semifinali si disputeranno su 15 (quindici) lanci in 3 gruppi predeterminati di otto giocatori secondo una tabella predefinita; accedono alla Finale i primi due di ogni girone più i migliori due della classifica generale ottenuta sommando al miglior punteggio di qualificazione i punteggi ottenuti nei quarti di finale e nella semifinale, per un totale di 8 giocatori;

18.  la Finale si disputerà su 15 (quindici) lanci fra otto giocatori.

19.  in tutti i casi di parità, quando è in ballo la partecipazione ad una fase successiva, si procede allo spareggio come stabilito dall’art.12;

 

PARTECIPAZIONE al Campionato

20.  la partecipazione al Campionato è aperta a tutti;

21.  nelle due giornate di qualificazione, a partire dalle 18 si formeranno gruppi di 8 per sorteggio e/o in ordine di iscrizione a giudizio insidacabile dell’arbitro fin quando non ci saranno più iscrizioni, ma comunque non oltre le ore 22,00 (inizio);

22.  per i quarti di finale, semifinali e finale è ammesso un ritardo massimo di 5 (cinque) minuti trascorsi i quali entrano in campo le riserve e i qualificati, anche se arrivano, non potranno più giocare;

23.  l’elenco delle riserve viene stabilito in base alla classifica del turno precedente;

24.  le riserve rientrano in gioco nel gruppo dove si è verificata l’assenza, quindi la composizione di tutti gli altri gruppi resta invariata;

 

PREMI

25.  saranno premiati tutti i giocatori che partecipano alla Finale;

26.  inoltre sarà attribuito un premio speciale al giocatore che:

Ø      conquista per la seconda volta il titolo mondiale;

Ø      realizza 8 punti in un solo giro (en plein);

Ø      lancia nel rutunniello il maggior numero di monete;

Ø      il Comitato organizzatore può istituire altri premi speciali.

 

 

composizione dei gruppi dei quarti di finale

 

A

1

16

17

32

33

48

49

64

B

2

15

18

31

34

47

50

63

C

3

14

19

30

35

46

51

62

D

4

13

20

29

36

45

52

61

E

5

12

21

28

37

44

53

60

F

6

11

22

27

38

43

54

59

G

7

10

23

26

39

42

55

58

H

8

9

24

25

40

41

56

57

 

composizione dei gruppi delle semifinale

A

A1

F1

G1

D2

E2

2

3

8

B

B1

E1

H1

C2

F2

1

4

7

C

C1

D1

A2

B2

G2

H2

5

6

 

Campo di gara: Barraccorutunniellodromo (presso il Ristorante S.Francesco)

 

iscrizioni ed informazioni:

Ser.Mil. - viale Filangieri, 14-16 - Massa centro

email: info@massalubrense.it o giovis@giovis.com